Secondo numerose ricerche di mercato, il futuro degli impianti dentali appare estremamente brillante e si prevede una significativa crescita del mercato degli impianti dentali nei prossimi anni. Essendo uno dei brevetti più importanti nella storia dell’odontoiatria, gli impianti dentali offrono una soluzione che non teme paragoni. Sono progettati per sostituire i denti in modo perfetto e ci sono nuovi brevetti che li rendono ancora migliori e più efficaci.
 
 
È un dato di fatto: quasi il 70% degli adulti all’età di 35-44 anni manca almeno un dente e più di un quarto della popolazione che ha più di 74 anni non ha più denti. Questo è un mercato potenziale estremamente grande, poiché è molto alta la probabilità che la domanda di impianti dentali cresca esponenzialmente. Ci sono molte ragioni alla base del ricorso agli impianti dentali da parte di un numero crescente di persone, cosa che incrementerà più che mai il lavoro di produttori e distributori. Gli impianti dentali sono riconosciuti come la scelta ottimale da parte di molti specialisti e godono dell’approvazione anche della stragrande maggioranza dei pazienti che ne sono portatori.
 
 
Un altro motivo importante alla base della maggiore popolarità degli impianti dentali è il fatto che non intaccano l’aspetto estetico degli utenti. Non importa quanti anni una persona possa avere, si desidera sempre avere un aspetto sano e giovane, e gli impianti dentali contribuiscono a dare un aspetto sano ai denti, contrariamente alle alternative affatto attraenti delle protesi e dei ponti. Infatti, molte persone preferirebbero evitare il disagio causato da queste ultime soluzioni.
 
 
La tecnologia continua a progredire e gli impianti dentali non fanno eccezione a questa regola. Sono sviluppati da professionisti più qualificati nel campo della medicina, dove nuove scoperte vengono fatte continuamente. Le percentuali di successo degli impianti dentali sono già estremamente elevate e questo da solo dovrebbe trasformarli nella procedura preferita.  Attualmente l’impianto è una soluzione fattibile persino per quelle persone che dieci anni fa non avrebbero potuto avvalersi di questa tecnologia poiché non avevano abbastanza osso mandibolare. Altre possibilità, come l’impianto istantaneo dopo l’estrazione dei denti, ritenuto impossibile in passato, è disponibile al giorno d’oggi e si può essere sicuri che diventeranno il nuovo standard.
 
 
Quando si parla del futuro degli impianti dentali, possiamo affermare che questo brevetto non solo sembra avere un futuro promettente e può essere considerate una grande opportunità per tutti gli stakeholder (produttori, medici, distributori e non da meno i pazienti), in quanto gli impianti dentali costituiscono il futuro dell’odontoiatria stessa. Infatti gli impianti dentali continuano a migliorare costantemente e quindi anche tutti i fattori correlati dovrebbero migliorare. Procedure più veloci, periodi di recupero più brevi, un aumento della copertura assicurativa e un facile accesso all’implantologia sono obiettivi raggiunti. È probabile che questi risultati costituiscano il presupposto per un futuro prospero per il settore dell’implantologia dentale e per l’odontoiatria nel suo complesso.